Skip to Content

Il Toro siamo Noi

Benvenuti in www.ToroMio.net  sito dell'Associazione ToroMio, socio fondatore del Coordinamento Nazionale Azionariato Popolare Italia 
Intanto ringraziamo il visitatore per l’attenzione data a questo progetto di azionariato diffuso nato dalla spontaneità dei tifosi granata. Probabilmente chi legge è stato spinto dalla curiosità di conoscere a fondo e forse vuole partecipare al tentativo da parte di alcuni di noi, tifosi del Toro, di rafforzare la società Torino Fc.

Manifesto dei potenziali Azionisti del Torino FC

I DESIDERI REALIZZABILI ESISTONO
I desideri devono essere espressione delle proprie possibilità.

"Esistono desideri realizzabili ma perché i desideri si realizzino bisogna mettersi in gioco, crederci e spendere un po’ del nostro tempo, delle nostre energie ed ovviamente dei nostri soldi.
Se tutti noi capiremo questo e lo metteremo in atto avremo la squadra che meritiamo.
Se non lo capiremo e non lo metteremo in atto avremo la squadra che meritiamo."

Io non sono ricco e non posso pretendere che un ricco arrivi a realizzare un mio desiderio.
Posso proporre ad uno o più ricchi di adoperarsi a realizzare un desiderio comune con il mio aiuto ed il mio piccolo sostegno.
Se desidero che la mia squadra del cuore sia forte e vinca posso urlare ai quattro venti che c’è bisogno di un magnate che compri tutti i palloni d’oro del mondo: è un tentativo, un tentativo  sicuramente sterile.

L'etica nello sport giovanile

I condizionamenti devono essere superati

Si sapeva già delle infiltrazioni e condizionamenti della malavita nella vita delle società di calcio. Tuttavia questa volta la notizia è impressionante in quanto ad essere colpita è la prima della classe: la Juventus. Ci si chiede come una società considerata come appartenente ai poteri forti possa letteralmente inchinarsi così alla malavita perdendo nella partita più importante: quella della civiltà quasi senza vergogna, perdendo la propria dignità e senza lo stesso l’ orgoglio che la squadra mette in campo, come se fosse un qualcosa di inevitabile, come l’ultima in classifica (la Juventus) che si batte contro la prima (la malavita), togliendo qualunque speranza di una convivenza civile a chi guarda a questi simboli di forza sportiva anche come baluardi imbattibili contro la delinquenza. La denuncia pubblica attraverso la stampa può essere una soluzione che potrebbe attenzionare gli organi istituzionali, magistratura e politica, a prendere le dovute precauzioni. Ci si chiede se poi è proprio così ovvero se la Juventus è la vera vittima oppure complice dovuta alla connivenza cresciuta quasi inconsapevolmente man mano negli anni passata da una gestione a quelle successive. Un’altra soluzione è una legge che responsabilizzi i tifosi rendendoli gestori della società con la volontà di allontanare con molta pazienza e determinazione la malavita che crea equivoci e allontana le persone dai valori veri dello sport. http://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/diamo-i-biglietti-agli-...

COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa:ToroMio presenta un progetto di legge ad un gruppo parlamentare a Roma
Il giorno 28 giugno 2016 su invito ricevuto dal gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle, una delegazione di ToroMio si è recata a Roma ed a Palazzo Tatarella ha presentato un primo studio per la preparazione di una proposta di legge riguardante “la partecipazione dei tifosi allo gestione del proprio club di appartenenza finalizzato a miglior sviluppo economico e sociale sul territorio. ” La delegazione di ToroMio facente parte della “Commissione Legislativa” interna all’associazione, commissione dedicata ai temi della partecipazione nello sport e dell’azionariato popolare era composta nell’occasione dal consigliere dr. Cavagnero Luciano, dal Presidente Avvocato Dr. Massimiliano Romiti, dal consigliere dr. Guido Regis. Non sono potuti intervenire per motivi professionali il consigliere Avvocato Alberto Cochis e il consigliere Notaio Fabrizio Olivero, pur avendo essi partecipato attivamente alla predisposizione dello studio. I parlamentari presenti all’incontro erano gli onorevoli deputati Simone Valente, Gianluca Vacca, Paolo Romano ed il senatore Vito Crimi, accompagnati da due esperti in diritto consulenti del gruppo parlamentare. Nella giornata abbiamo avuto due incontri dove, dopo una breve introduzione (relatore Luciano Cavagnero), è stato spiegato come e perchè è nata l’associazione ToroMio (Guido Regis), le motivazioni dello studio (G. Regis), come esempi sono stati mostrati due video di esperienze internazionali dell’Athletic Bilbao e River Plate e alcune slide del Bayern Monaco (M. Romiti). Si è passati quindi all’analisi della situazione italiana (G. Regis) ed infine a tre possibili soluzioni di prospettiva legislativa gradualmente più incisive valutando gli aspetti positivi e negativi (M. Romiti). Dopo uno scambio di pareri si è giunti alla conclusione che un articolato di legge intermedio tra le posizioni due e tre che potrebbe essere il più adeguato punto di partenza di un iter legislativo. Al termine della presentazione è stato visionato un significativo video della Real Sociedad dove i giocatori portavano sulla maglia come sponsor non il nome di una multinazionale o di altra azienda ma bensì quello di un proprio tifoso aderente al locale progetto di azionariato/membership con sotto una significativa citazione del tipo “socio sin dal 1974”.
Infine abbiamo chiesto quali possibilità ha di poter essere approvata una legge di questo tipo. Ci è stato spiegato in linea di massima l’iter legislativo che deve percorrere la presentazione della proposta di legge e come sono scelte le priorità (la scelta è del presidente della commissione in questo caso “commissione cultura” che comprende anche lo sport, dal numero di richieste a disposizione di ciascun gruppo parlamentare a secondo se il gruppo fa parte o meno della maggioranza). Ovviamente dopo questa prima positiva esperienza la nostra associazione sarà ben libera di proporre lo studio a diverse forze politiche di modo da per poter così avere maggiori possibilità di spinta per la valutazione del progetto di legge, prima in commissione e poi in parlamento.
Per ToroMio infatti l’unico scopo di ogni sia azione resta la promozione dell’idea di partecipazione nel mondo del calcio e dello sport in genere e che questa idea, già assolutamente vincente altrove, possa trovare al più presto anche in Italia la considerazione e l’attuazione che merita.
Per coloro che fossero interessati le slides presentate e i video sono stati pubblicati sul nostro sito www.toromio.net

Studio per un progetto di Legge finalizzato allo sviluppo della partecipazione popolare ed economica nel mondo del calcio (sport) professionistico italiano

Pubblichiamo il frutto del lavoro di ricerca della nostra commissione legislativa impegnata da tre anni nello studio di una proposta di legge finalizzata allo sviluppo della partecipazione popolare ed economica nel mondo del calcio e non solo.

Un altro stupido episodio di intolleranza

Sono questi gli episodi di stupida intolleranza che attraverso l'azionariato popolare e il conseguente cambio culturale vorremmo scomparissero.   

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/04/napoli-tifoso-della-roma-acco...

Condividi contenuti