Skip to Content

Un simpatico vecchietto...

Tratto dalla pagina FB di G. F., un'amica

Negli ultimi anni non ci siamo visti molto e forse si è parlato poco di me. Non che fossi troppo fuori dal giro che conta, o perché volessi ritirarmi ad una vita più tranquilla (d’altronde ho anche 108 anni e potrei permettermelo). E’ andata così, per quelle strane coincidenze della vita a cui non si riesce dare una spiegazione plausibile e accettabile. E dire che ho sempre goduto di ottima stima negli anni passati. Già,…gli anni passati. Rivivono negli occhi di nostalgici e malinconici vecchietti che tra un racconto di guerra ed una partita a scopa al bar, snocciolano di tanto in tanto qualche aneddoto che mi riguarda, raccontando le mie gesta…quando ero più giovane ed il mondo più semplice forse… addirittura alle volte mi coprono di leggenda e di gloria…

Diciamo che sono sempre stato un “bastian cuntrari” per dirla nel nostro bellissimo dialetto! Sono sempre stato ostinato e ho sempre lottato contro tutti, contro il potere e la tirannia dei potenti ed è per questo che forse la gente mi ha voluto e mi vuole ancora bene: per questo mio voler alzare comunque la testa con caparbietà ed orgoglio in tutti i modi possibili:una buca, 3 minuti e 40 secondi di tremendismo, una sedia alzata .. Ma ho pagato caro alle volte questo mio carattere sanguigno…Ho perso dei figli nella mia vita ed anche Essi vivono nel cuore e negli occhi di chi, tra una partita a scopa nel bar ed un racconto di guerra, ne racconta le gesta ai più giovani….anche quest’ultimi mi conoscono, anche se mi hanno conosciuto ormai più vecchio e forse meno aitante e combattivo. Ma non mi arrendo mai, nonostante i miei 108 anni di vita, nonostante le mille cicatrici sul mio corpo che piagano e mai si rimarginano. E mai mi arrenderò fino a che, tra una partita a scopa nel bar ed un racconto di guerra, qualcuno si ricorderà di me….ah scusate,non mi sono presentato: IO sono il TORO!