Skip to Content

Persone della Maratona: Antonello Pinna

Spesso Noi sosteniamo che quando gioca il Toro, in campo c'è un uomo in più: la "MARATONA". Altri si preoccupano, Noi no, perché sappiamo che c'è una sostanziale verità di fondo in quell'affermazione, c'è una fede che si tramanda di padre in figlio, c'è la volontà di esserci, la volontà di essere, c'è il tifo granata! Ed in quell'essere tifosi, in quel sociale, ci sono donne ed uomini eccezionali, persone che hanno fatto la storia della curva, persone che fanno la storia della curva, futuri torinisti che faranno la storia della curva...

Le nostre lettere-Bangkok

 

Seguo sempre tutte la vicissitudini del nostro amato Toro e l'evolversi dell'entità ToroMio, anche se ora mi trovo dall'altra parte del mondo (Bangkok)

Volevo solo dirvi che sto gettando le basi per fondare un Toro Club Bangkok, nei ritagli di tempo, e nel frattempo fare  PR a favore di ToroMio.

Pep Guardiola Nuovo allenatore del Toro!

 

 

Finalmente la verità sul calcio sano, utile, educativo, vincente.

 

 

 

 

Liberiamo subito il campo da equivoci. Io sto con mister Ventura ed auguro a lui ed ai nostri ragazzi che guida in campo tutte le domeniche ogni bene e fortuna.

Un giorno però vorrei leggere anch’io un titolo così sui giornali e preciso…vorrei essere sveglio.

Tempi nostri 3 - Per Antonello: Codice IBAN IT59P0760101000001010311106

 

 

COORDINAMENTO in favore di Antonello PINNA:

Antonello ha aperto un conto corrente a Piossasco (TO) presso l'Ufficio Postale di Poste Italiane in Via Pinerolo, 16. C.A.P. 10045 Telefono 011/9039931, Fax 9043184. Tale conto corrente di raccolta fondi in favore di una famiglia svantaggiata dalle traversie che potrebbero succedere ad ognuno di Noi, seguirà le linee guida diramate dall'Agenzia delle Entrate: trasparenza, rendicontazione, accessibilità. Per quanto riguarda la trasparenza essa sarò seguita, ad esempio, sia con la rendicontazione sia con l'accessibilità, ed in particolare con vincolo etico di spesa sommariamente riassunto nelle voci di: alimentari; casa (sembrerebbe una battuta ma se i fondi saranno sufficienti la famiglia Pinna potrebbe locare un monolocale); elettricità condominiale rispetto all'utilizzo del garage; riscaldamento stufa nel garage, gas se occorrente; acqua condominiale; rifiuti urbani; spese pulizie della casa in quanto utilizzatori del garage; spese condominiali in generale per utilizzo garage ove dormire; abbigliamento; prodotti per la pulizia del garage e per l'igiene personale; abbonamento mezzi pubblici urbani e suburbani; abbonamento Ferrovie dello Stato; comunicazioni (cellulare, computer, etc...); assicurazione obbligatoria INAIL per "casalinghi"; assicurazioni obbligatorie per legge; ticket e medicinali non previsti dal tariffario per le persone non abbienti; spese giudiziarie amministrative di là dal gratuito patrocinio; spese amministrative per domande lavoro e casa laddove non prevista esenzione; etc...
Tale raccolta di fondi è pubblica è quindi soggetta alla normativa antiriciclaggio.
Antonello Pinna è un cittadino italiano tifoso del Toro (non una ONLUS), per cui ogni donatore ha diritto ad una ricevuta (non fiscale, non fattura, etc...): cioè non sarà possibile "scaricare" la donazione nel 2014.
Tale donazione è a fondo perduto.
La prima rendicontazione sarà trimestrale, l'esercizio annuale dal 1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 e, si spera, a proseguire. E' importante che il mittente sia identificato ed identificabile: minimo con nome e cognome. Ad esempio: Eugenio Richiardi DONAZIONE (scrivere nelle note la tipologia del versamento) in favore di Antonello Pinna di Piossasco. 
Il conto corrente darà un modestissimo interesse che servirà ad Antonello Pinna a pagare le spese del conto preventivabili in circa € 70,00 anno (aumento tenuta conto 2013 Poste Italiane).
Ogni donante a diritto ad avere copia estratto conto, e di verificare le spese sostenute da Antonello Pinna.
Posta giro, vaglia postale, e bonifico Poste Italiane gratuito; bonifico Banca verso Poste Italiane commissione a seconda di quanto previsto dalla propria Banca; assegno "NON TRASFERIBILE" per ogni cifra commissione a seconda di quanto previsto dalla propria Banca. 

Tempi nostri 2 - Le nostre lettere (per Antonello Pinna)

 

Egregio Prefetto di Torino,



egregio Questore di Torino,



spettabile Corpo di Polizia di Piossasco,

e per c. Egregio Sindaco di Piossasco,

S. V. Ill.me,

siamo un gruppo di tifosi torinisti che intendono sensibilizzare il Sindaco di Piossasco sulle reali difficoltà della famiglia Pinna di Piossasco. Antonello è rimasto senza lavoro (lavorava per un'attività locale), ed è stato privato della casa a seguito di sfratto esecutivo (conseguenza della negativa evoluzione economica).

Nonostante le richieste, la latenza delle istituzioni pubbliche preposte, a cominciare dall'Assistenza Sociale, ha “condizionato” Antonello a campare in una tenda “al freddo ed al gelo” nonché nella nebbia.... da Natale 2012 (moglie, figlio): tuttora....

Esiste drammaticità, ed il pericolo per la sua salute, e della sua famiglia è concreto: senza soldi, senza casa, porta avanti con dignità l'essere uomo!

Il 2 gennaio 2013, dalle ore 9, almeno una trentina di Noi sarà davanti al Comune di Piossasco in Piazza Tenente Nicola, 4.

Chiediamo un Vostro intervento affinché il Sindaco di Piossasco trovi una soluzione idonea: a cominciare dalla temporaneità.

Antonello è uomo forte, la famiglia potrebbe fare i custodi, i guardiani, i manutentori di qualche “tetto” pubblico, compensando con un contratto d'opera manuale l'eventuale affitto: ad esempio per un asilo, un parco, un campo di calcio, locali da sorvegliare, pulire, ristrutturare, salvaguardare, apertura museale, etc … Così facendo il Municipio di Piossasco utilizzerebbe ulteriormente una risorsa piossaschese.

La presente vale anche come comunicazione informativa ai sensi dell'art. 18 del T.U.L.P.S: in particolare presumiamo interventi orali rivolti al Sindaco di Piossasco. Tale manifestazione sarà assolutamente pacifica.

Cordiali Saluti

Torino, 31 dicembre 2012 eugenio richiardi

_______________________________________________________________________________

Tempi nostri 1 - Richiesta di aiuto (Antonello Pinna)

 Da "Quotidiano Torinista" su FB http://www.facebook.com/groups/quotidiano.torinista/permalink/455485684509272/

 
Fratelli granata esco per un minuto dal calcio giocato ......... noi siamo un popolo una tifoseria siamo unici e uniti .... personalmente sono "lontano" da torino ma fb mi ha permesso di conoscere la storia di un nostro fratello antonello pinna

andiamo popolo granata facciamoci sentire leggete l'articolo e agiamo tutti uniti si può

INSIEME PER UNA GIUSTA CAUSA PER UN NOSTRO FRATELLO GRANATA! FORZA ANTONELLO...

[Leggete, inviate e condividete nelle vostre bacheche, e chi può e chi riesce il 2 in piazza per aiutare Antonello!]

Vi riporto l'articolo di Toro.it, spendete due minuti per leggerlo...

Ci prepariamo al derby...

 

Se qualcuno pensa che l’atteggiamento di una società di calcio sia cambiato negli anni, si sbaglia. Abbiamo insegnato e insegneremo ai nostri ragazzi la passione, la lealtà, l'onestà, la nostra leggenda che nessun altro può insegnare. Infine insegneremo a vincere ma non li aiuteremo comunque con aiuti da fuori campo con attività sleali in pre evento.

Ecco una autorevole testimonianza che arriva dal passato (primi anni '70) di cosa non dovremo mai essere.

Condividi contenuti